mercoledì 22 ottobre 2014

Mr. Big: "Carrie Bradshaw? Era una tale t***a!'' E la polemica sui rumors di un SATC 3 incalza


Affascinante, ricco, indomabile e dal sorriso beffardo. Mr. Big si è fatto rincorrere da Carrie Bradshaw per tutte le stagioni di Sex and the City, primo film compreso, e proprio mentre girano le voci di un probabile Sex and the City 3, Chris Noth, attore del celebre ruolo, ha ricordato il suo personaggio generando non poche polemiche.

Il 59enne, ora al fianco di Julianna Margulies nella serie della CBS The Good Wife, intervistato da News.com giorni fa, alla domanda se sia stanco di interpretare sempre uomini di potere, ha infatti risposto che "E' divertente, perché anche in The Good Wife mi accusano di interpretare sempre un ruolo del genere. Ma si sbagliano. Mr. Big era potente perché aveva un sacco di soldi e sembrava avere il sopravvento nel rapporto di coppia ma emotivamente era un relitto". Un rottame insomma, in balia della famelica Carrie. Noth ha preso così le difese del suo personaggio, anche a costo di creare scompiglio tra i fan della Bradshaw e ha continuato: "Quel che dico sempre a tutti è che Mr. Big non ha mai provato a fingere di essere qualcuno che non era. Carrie, invece, ha fatto l'esatto contrario. Mr. Big è sempre stato onesto con se stesso e non l'ha mai tradita. Il rapporto non ha funzionato e si è sposato, mentre lei ha continuato a...quanti ragazzi aveva? Era una tale t***a ed è un equivoco pensare che fosse Carrie la vittima".


Sconvolta e perdutamente innamorata di lui, Carrie ai suoi occhi non è che una ragazza facile con un lunga serie di uomini (nelle varie serie si contano almeno 24 ragazzi), a differenza di Sarah Jessica Parker, da lui definita una donna energica e positiva. Le dichiarazioni di Noth però non si fermano qui sposta l'attenzione sulla serie e sui suoi creatori, colpevoli di aver spinto il sequel nella direzione, sbagliata facendo partire le quattro ragazze per Abu Dhabi e perdendo fan: "Una distrazione che ha colpito proprio quando c'è stata la recessione. La gente avrà pensato - A chi viene in mente di andare a Abu Dhabi quando non siamo in grado di pagare il nostro mutuo?-". Un errore il sequel insomma, ma soprattutto un gravissimo errore per le quattro ragazze lasciare New York, "parte integrante di quello show".

E riguardo le voci che girano su Twitter di un possibile SATC3? Per Noth Sarah Jessica Parker e Kristin Davis sono state "molto cattive" e hanno preso in giro i fan: "I tweet! Non posso credere quello che le ragazze hanno twittato" ha detto. "Io non vado su Twitter, è una str*****a. Ci crederò solo quando diranno 'Azione!' e fino ad allora non presto attenzione". Agguerrito e irremovibile, per Mr. Big sarebbe difficile infatti "reinventare" Sex and the City più di 16 anni dopo che lo spettacolo ha debuttato per la prima volta, un po' per la concorrenza di altre serie e film di successo e un po' perchè, ahimè, i personaggi stanno ormai invecchiando. 

E voi? Cosa pensate delle dichiarazioni di Chris Noth? Avete mai pensato di Carrie la stessa cosa? E un SATC3 vi piacerebbe?

1 commenti:

Valentina Giustozzi 23 ottobre 2014 10:00  

In fondo Mr Big è il classico uomo che punta il dito verso le donne. Lui è sempre stato indeciso,scostante e distante. Lei ha fatto la sua vita ed è sempre stata pazza di lui. Adoro Sex&theCity e non mi stanco mai di guardarlo, se ci fosse il 3 non me lo perderei x nulla al mondo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP