giovedì 5 novembre 2009

A bilingual blog

Sbagliando si impara e io che ho sempre avuto paura di sbagliare, forse mi sono privata di importanti lezioni di vita. Ma non voglio perseverare e partendo da questo presupposto vi annuncio che questo blog diventerà (per quanto possibile) bilingue.

Ho deciso di esercitarmi con l'inglese e quale mezzo migliore della scrittura? Lo so, la blogosfera è piena di blog scritti in due lingue, ma voglio considerare il mio spazio un pò speciale. Sicuramente i miei post saranno pieni di errori, ma con un pò di pratica le cose miglioreranno e invito chiunque conosca l'inglese e sia dotato di uno spiccato senso dello humour di correggere i miei errori.

Vediamo se le lezioni della mia cara Claire, la mia insegnante di inglese, funzionano!



We learn by our mistakes and I've always been afraid to make a mistake and maybe I haven't learnt a lot of life's lessons. But I don't want to persist with it and, starting with this idea, I announce to you that this blog is becoming bilingual.

I decided to practise my english and what better means than by writing? I know it, the blogosphere is full of blogs written in two languages, but I want to consider my space a little bit special. Certainly my posts will be full of mistakes, but by practising, things are going to get better. Those who know english and have a remarkable sense of humour, please correct my mistakes.

Let's see if my darling Claire's lessons, my english teacher, work!

9 commenti:

vito (grillociarlante),  5 novembre 2009 18:04  

hi friend anna, as are you? ....... ihihihi ho usato il traduttore, non capisco l'inglese...
vediamo se riesci a tradurre questa frase:

the mosquito has pinched the nose of anna.....
ihihihih
ciao buona serata, anzi: good evening, comodi sti
traduttori, ciaoooooo

Anna 5 novembre 2009 18:14  

Eheheh, comodo sì, ma non posso permettermelo, non è così che si impara l'inglese! :) Scherzi a parte credo sia un ottimo modo per esercitarmi e mettere in pratica le cose che studio.

E comunque quella frase non te la perdono, eheheh!!! Attento alla zanzara! :D

Niky Casadei 5 novembre 2009 18:41  

Ma vai benissimo!! (: Il mio inglese va mooooolto peggio (:

XOXO
Niky

Stefania Vacca 5 novembre 2009 22:45  

very good!! Anch'io sto seguendo delle lezioni di inglese con una madrelingua! Ieri mattina sono stata due ore a ridere sulla parola think!La pronuncia della t grrrr,è facile da pronunciare se usi la singola parola..ma poi inserisci la parola in un discorso..oddio mi uscivano certi sibili strani con quel think think tfsink O_o

Anna 6 novembre 2009 14:17  

@ Niky: Grazie mille ^^ Passa presto a trovarmi!

Anna 6 novembre 2009 14:23  

@ Stefania: Ehehe, noi non siamo per nulla abituati con queste pronunce. Ti immagino tutta intenta con la lingua tra i denti a sforzarti di dire la parola think in maniera corretta: che ridere!!! :D

Patrizia 6 novembre 2009 14:34  

Ottima idea! Così io potrò esercitarmi leggendoti!! :)

Anna 6 novembre 2009 14:36  

@ Patrizia: Dai, così faccio del bene a me e a voi! :)

Niky Casadei 7 novembre 2009 10:00  

Certo che mi rivedrai presto (:
KissKiss,
Niky^^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP