lunedì 29 novembre 2010

Una meravigliosa opportunità

Ieri. Una domenica strana, sonnacchiosa, a casa con qualche acciacco. Il tempo sembrava non scorrere mai, potevo essere ovunque, in compagnia di chiunque e invece ero a casa, a morire di noia e con la consapevolezza che di cose da fare ne avrei avute, solo che mancava la voglia. E in un alternarsi di strani pensieri più o meno connessi, legati alla mia città e alle poche possibilità che offre, al mio futuro e, lo so che non centra nulla, al mio blog, che ormai è diventato fiacco e inutile, ho rimpianto i tempi in cui riuscivo a scrivere liberamente, non mi perdevo in chiacchiere ed ero un fiume in piena.

Che poi, a pensarci bene, qualcosa per cui sorridere e di cui dovrei andare fiera c'è, anche se non l'ho mai condiviso fino in fondo con tutti. Avrei voluto raccontarlo sin da subito, descrivere la mia emozione e tutti i particolari, ma non so perchè le parole si bloccavano nella mente ad ogni mio tentativo, proprio come ora, che sono davanti a questo schermo ormai da tempo e faccio fatica a scrivere anche solo una frase di senso compiuto. Ci provo comunque e vediamo cosa succede.

Qualche mese fa, in una mattinata dedicata alla lettura dei miei mensili preferiti, scopro nella pagina di Glamour dedicata alla formazione, la possibilità di vincere una borsa di studio a copertura totale per il Master in Comunicazione e Giornalismo di Moda Eidos a Roma. Senza pensarci troppo e senza troppe pretese, invio una lettera motivazionale e il mio curriculum vitae, salvo poi leggere con estremo piacere la risposta positiva alla mia mail e l'invito a prendere parte al test. Qualche tempo dopo ero a Roma per la prova insieme ad altre ragazze altrettanto motivate; a test terminato, sono tornata a Barletta tranquilla e in ogni caso  poco speranzosa di risentire i responsabili della scuola. Se in quel momento però mi avessero detto che di lì a una settimana mi sarei ritrovata a pensare a come organizzare i fine settimana romani dei prossimi quattro mesi, a firmare i documenti per l'iscrizione al master e decidere quando eventualmente far partire lo stage, di sicuro non ci avrei creduto. E invece giorni dopo la prova, il mio cellulare squillava e dall'altra parte della cornetta la voce della responsabile dei corsi si congratulava e si diceva felice per me, la vincitrice della borsa di studio a copertura totale al master!

E così è iniziata la mia nuova e splendida avventura. I giorni sono passati velocemente tra incredulità, congratulazioni e qualche esitazione (dovuta alla paura di stravolgere anche se di poco la mia vita), sono stati prenotati i primi voli e le prime notti in hotel e due fine settimana fa ho preso parte alle prime lezioni del master.

Chi mi conosce sa dei miei sogni, delle mie aspirazioni e soprattutto ha bene in mente il mio percorso. Poter studiare e approfondire due dei miei interessi più forti (il giornalismo e la comunicazione uniti alla moda) con grandi professionisti del settore, pensare di formarmi in un momento in cui la professionalità sembra essere stata del tutto calpestata, continuare a credere nelle mie potenzialità e fare qualche sacrificio in nome di un progetto di vita che nella mente è chiarissimo ma nella pratica è ancora poco più di un abbozzo, è per me una meravigliosa opportunità di crescita, professionale e personale, oltre che un modo per cambiare aria, uscire dal mio piccolo guscio provinciale e conoscere gente nuova con la quale poter condividere questa grandissima passione.


E così il prossimo sabato sarò di nuovo a Roma per la terza lezione del master e avrò anche l'opportunità di assistere a una mostra davvero interessante che consiglio a tutti voi, Il Teatro alla Moda, presso la Fondazione Roma Museo in Via del Corso 320 fino al 5 dicembre 2010. Le prime due lezioni sono state molto belle e formative, ho potuto approfondire argomenti che già conoscevo e imparare tecniche nuove, come quelle legate al giornalismo televisivo. Ho adorato le lezioni riguardanti il marketing di moda e beni di lusso, ho messo alla prova il mio inglese durante una lezione interamente in lingua e ho adorato Fabiana Romano, una delle due insegnanti (oltre a Rosanna Cancellieri) di questi primi giorni, sia come donna che come professionista legata al mondo del marketing.

Vorrei dirvi molte più cose, raccontarvi nei particolari le mie lezioni e i milioni di spunti raccolti in solo 8 ore, descrivervi il mio interesse e i miei progressi, ma al momento non saprei da dove cominciare. Dovevo però in qualche modo condividere questa notizia e il meccanismo che è scattato in me e che oggi mi porta ad approfondire questo interesse, a studiare le basi del sistema moda e crearmi una cultura e un'opinione a riguardo, che non sia quella classica e scontata legata ai gusti personali più o meno affini a una casa di moda o a notizie sparse prese dal web.

In un modo o nell'altro questa meravigliosa opportunità mi condurrà verso altri luoghi; non so come sarà tra qualche mese e non ho fretta di scoprirlo, voglio solo godermi questa esperienza passo dopo passo e condividerla con chi ha sempre creduto in me e nelle mie capacità, anche quando io per prima troppe volte mi son buttata giù.
Nella foto:
- Daniela Calanca "Storia sociale della moda"
-Guido Vergani "Dizionario della moda Edizione 2010"
-Daniela Fedi e Lucia Serlenga "Alla corte di re Moda"



9 commenti:

Michela 29 novembre 2010 11:55  

Posso essere sincera? Beh lo faccio, anche se non ti conosco e anche se dopo aver letto potrai mandarmi a quel paese.
Questo post mi fa quasi arrabbiare, tanta tristezza/malinconia quando dovresti essere al settimo cielo.
Ora non so perchè tu non lo sia, e probabilmente se lo sapessi capirei, e tu stessa ti rendi conto di non goderti a pieno questa cosa.
"Ci sono milioni di ragazze che ucciderebbero per essere al tuo posto" era una cosa del genere, giusto? Frase sbagliata, odiosa.. Spero solo che tu possa risolvere quello che non ti fa godere a pieno di questa possibilità :)

Anonimo,  29 novembre 2010 13:52  
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo,  29 novembre 2010 13:54  

Ciao Anna (o Suami) ..questa per te è davvero un'ottima opportunità. Solo che alle volte,presi dal tram tram quotidiano,sembriamo quasi non assaporare x bene le occasioni che ci capitano.E' la vita troppo frenetica che causa questo e,forse,il fatto di non credere molto in noi stessi che ci danneggia.L'importante è provarci sempre,la vita a volte,ci ripaga. Alessia

Anonimo,  29 novembre 2010 13:54  

Ciao Anna, sono contento per te, e sai che sono sincero, per questa tua borsa di studio che hai meritato pienamente, devi esserne fiera, forse non sei ancora entrata nell'ordine delle ideee di questo tuo traguardo, ma ne devi essere orgogliosa, devi lasciar perdere quel timore che ti possa svegliare la mattina e accorgerti che è un sogno...... non lo è, è solo una bella realtà e ti faccio il mio più grosso in bocca al lupo per questa esperienza che, sono certo ti formerà professionalmente più di quanto immagini.
Ti auguro una buona giornata con sincera amicizia, Vito

vito (grillociarlante),  29 novembre 2010 13:58  

non capisco perchè il mio commento risulta anonimo..... Ciaooo
Vito

Anna 30 novembre 2010 10:45  

Ciao Michela!
Innanzitutto sono contenta di risentirti, era da molto che non ci scrivevamo e non preoccuparti affatto di dire ciò che pensi, non sai quanto apprezzi le persone sincere! Piuttosto è dalle persone fin troppo "smielate" che rifuggo ;)
Effettivamente ho riletto il post e la prima parte è davvero malinconica, ma purtroppo rispecchiava il mood di domenica, quando ero presa dalle mie paturnie che poco centravano con tutto il resto.

Hai ragione, dovrei essere al settimo cielo e lo sono, non sai quanto! Ma è proprio una serie di situazioni che sto vivendo e lontane da questa gioia immensa che mi preoccupano e non mi fanno godere a pieno della felicità, oltre quella dannata paura di ciò che verrà dopo. Però mi rendo conto che se non risolvo questi problemi non potrò mai essere serena; mi impegno a farlo, te/me lo prometto! Grazie mille!

Anna 30 novembre 2010 11:18  

Sì Alessia, hai perfettamente ragione, è il periodo decisamente no che non mi permette di godere a pieno di questa gioia, ma sarebbe davvero un peccato non farlo e non vivere questi momenti preziosi!

Anna 30 novembre 2010 11:21  

Grazie mille Vito! :) E non aggiungo altro perchè tu sei stato uno dei primi a saperlo!:)))

S A ® A 9 maggio 2011 11:38  

Ciao, posso chiederti in cosa consisteva il test d'ingresso? Ho risposto anch'io all'inserzione su Glamour e spero di far bene :) intanto tengo le dita incrociate. Grazie sin da ora, il tuo blog è fatto molto bene!! Un caro saluto, Sara.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP