domenica 16 ottobre 2011

Chevrolet Aveo: giovane, sportiva, dinamica


Lifestyle
e tecnologia, senza rinunciare a uno stile impeccabile. Oggi parliamo di auto. A 100 anni dalla nascita del marchio infatti, Chevrolet lancia nel mercato delle piccole compatte Aveo, ultimo modello della casa automobilistica, giovane, sportivo e dinamico, perfetto per piccoli e lunghi viaggi e adatto a ogni esigenza.
Disponibile nella versione berlina a quattro ruote e cinque porte, Aveo è la soluzione perfetta per quanti amano le auto da città a basso consumo, ma allo stesso tempo non vogliono rinunciare a un abitacolo spazioso e confortevole. La giungla del traffico cittadino può essere infatti insostenibile senza la giusta auto e Aveo, in una versione completamente rinnovata e giovanile, offre la soluzione più conveniente con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
La guida è resa sportiva e allo stesso tempo sicura e la tenuta di strada è ottima grazie a un sistema integrato di carrozzeria più robusta e leggera, ottenuta con acciai di ultima generazione. Guidare inoltre sarà anche più rilassante visto che rispetto alle versione precedenti sono stati apportati alcuni interventi avanzati di isolamento acustico. I sei airbag collegati a una serie di sensori e il sistema ABS invece permettono un controllo della strada più sereno e sicuro.

Comoda ma anche bella la nuova Aveo. Il design è sportivo, la vettura appare slanciata e aerodinamica ma allo stesso tempo risulta elegante, grazie alla cura quasi maniacale del dettaglio, dalle linee alle luci, dai colori alle rifiniture. L’interno è piacevole e caratterizzato da una plancia che sembra avvolgere il guidatore e che prosegue con lo stesso stile nelle portiere anteriori e ai lati. Tachimetro rotondo e grafica digitale LCD completano una visione d’insieme gradevole e altamente tecnologica. Lo spazio poi sembra non mancare. Oltre ai due vani portaguanti, uno dei quali con presa USB integrata, Chevrolet Aveo infatti è fornita di numerosi compartimenti, tasche e tre portabicchieri, per garantire viaggi a bordo sempre comodi e confortevoli. I dispositivi elettronici inoltre si azionano attraverso i comandi al volante o le interfacce della radio. Ultima nota non di certo meno importante, l’attenzione all’impatto ambientale. Aveo infatti è stata progettata per garantire bassi consumi ed emissioni.
Un’auto perfetta i giovani o per quanti giovani lo sono soprattutto nell’animo e preferiscono destreggiarsi in città nel migliore dei modi. La routine quotidiana in fila nel traffico infatti è fin troppo noiosa e grigia, basta davvero poco per renderla più piacevole e colorata.

Articolo sponsorizzato

2 commenti:

Vito M.,  16 ottobre 2011 17:34  

ciao Anna, sono appena tornato nel blog dopo un periodo d'assenza che come sai è stato dovuto ad un dolce motivo, una seconda luna di miele con Vincenza in occasione del nostro venticinquesimo anniversario di matrimonio.
Sono stati dei giorni meravigliosi, abbiamo fatto scalo a Palermo, Tunisi, Pala di Maiorca, Barcellona, Toulone (al posto di Marsiglia perchè l'attracco, causa mare molto mosso era problematico), Genova e Napoli.
La città che mi ha entusiasmato di più, e credo che sarai d'accordo perche ci sei stata anche tu e la conosci, è stata Barcellona.
La Sagrada Familia è stata una cosa meravigliosa, sia il suo esterno che l'interno mi ha talmente coinvolto che ero addirittura commosso profondamente, è la prima volta che capita di sentirmi così dinanzi ad una basilica, neanche quella di San pietro in Roma mi ha trasmesso le stesse sensazioni.
Come ti dissi, il due ottobre sono stato nella tua Barletta, al raduno nazionale dell'Anfi, ho sperato sino all'ultimo di vederti tra la gente per poterti salutare di persona, ma sicuramente, visto la splendida giornata, eri al mare.
Spero che vada tutto bene, sicuramente ora sei a Firenze, se passi dal mio profilo di window live messenger, ho messo le foto della cerimonia e dei festeggiamenti delle nozze d'argento.
Ti auguro una buona giornata e ti lascio un fraterno abbraccio, con amicizia, Vito

Anna 16 ottobre 2011 17:49  

Carissimo Vito, sono passata dal tuo profilo e ho visto le foto, ho anche letto la tua dedica a tua moglie sul blog e mi sono commossa, è davvero splendida e credo che il vostro amore lo sia altrettanto. Mi auguro anch'io di poter provare le stesse emozioni a distanza di anni, anche se un po', tu lo sai bene, già fanno parte di me e della mia (lunga :D ) storia.

Sono felice che il tuo secondo viaggio di nozze sia andato per il meglio, la crociera poi credo sia un'esperienza da fare almeno una volta nella vita. Quanto a Barcellona la porto nel cuore, l'ho girata a fondo, vissuta due volte in modo diverso e mi sono persa tra i suoi colori, profumi e suoni. Ci tornerò ancora, ne sono certa :)

Un abbraccio!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP